Anche quest’anno, si è svolta a Lerici Fondali Puliti, salviamo il Golfo, la storica manifestazione dedicata alla salvaguardia dell’ambiente, dei nostri fondali e del nostro mare.
Più di 70 persone hanno partecipato all’evento per la tutela dell’ambiente marino.
La manifestazione organizzata dalla Lega Navale sez. di Lerici e dal Lerici Sub, con il patrocinio del Comune di Lerici, ha visto la partecipazione di numerosi sub e associazioni impegnate per la salvaguardia dell’ambiente e del nostro mare come l’associazione H2O, Scuba Adventures, Blue life e la Pro loco Pitelli.
La pulizia dei fondali, avvenuta in Calata Mazzini, nella giornata di domenica 23 giugno, è stata preceduta, sabato 22 giugno, da una giornata dedicata alla sensibilizzazione della popolazione sui temi dell’ambiente, con conferenze tenute dal Centro Nautico e Sommozzatori della Polizia di Stato, dalla Guardia Costiera, ufficio locale marittimo di Lerici e da Seashepherd Italia.

“In 35 anni di attività – sottolinea il presidente della sezione lericina della Lega Navale, Maurizio Moglia- sono stati tirati su dal golfo più di 1000 tonnellate di rifiuti. La loro tipologia negli ultimi anni è cambiata”

Tra gli oggetti abbandonati sul fondale del nostro golfo e recuperati dai subacquei non sono mancati monitor di pc, tappeti, coltelli, plastiche e boe.


Si ringrazia il comando di Polizia Municipale, l’ANMI per la messa a disposizione dei barchini, il Circolo Erix, il Sole nel Golfo, i Carabinieri in pensione, la Pubblica assistenza, Radio Marconi, il “mitico” Brancaleone, i suoi amici che ci hanno aiutato e tutti i soci che hanno partecipato all’evento.